Palestrina neonato completa di giochi e attività

Palestrina neonato completa di giochi e attività
3.9 7 voti

palestrina neonato con tappeto

La palestrina per neonato è uno degli strumenti più importanti nello sviluppo psicomotorio di un bambino: permette infatti di affinare le capacità sensoriali, di rafforzare i muscoli e di migliorare la coordinazione occhio-mano. Come tutti i giocattoli, anche la palestrina deve essere adatta all’età e al grado di sviluppo del bambino, in modo da fornire sempre stimoli adeguati.

 

Palestrina bimbi: 4 modelli da scegliere

Una delle palestrine più apprezzate dal pubblico è la Palestrina 3 in 1 Cresci Con Me di Fisher Price: si tratta di una palestrina con più di 10 attività e giocattoli, musica e luci colorate, che include un tappetino imbottito lavabile in lavatrice. Il nome della palestrina dipende dal fatto che può essere utilizzata in tre fasi dello sviluppo del bambino: all’inizio, quando gioca a pancia in su; successivamente quando impara a giocare da seduto, e infine quando impara a giocare in piedi. È inoltre possibile applicare nuovi sonagli alla barra di gioco. Con le luci, i suoni e la musica vengono stimolati i sensi del bambino, mentre il tappetino si adatta all’età permettendo vari giochi con le cinque palline incluse nella confezione. Si tratta dunque di un prodotto versatile, che potrà essere usato per molti mesi e che crescerà con il vostro bambino. Dal momento che il tappetino imbottito è incluso nella confezione, inoltre, rappresenta un regalo ideale per chi aspetta o ha appena avuto un bambino.

 
palestra neonato fisher price
 

Un’altra palestrina adatta a partire da 2-3 mesi è la Bubble Gym della Chicco: anche in questo caso la palestrina include un tappeto, ed è inoltre presente un morbido cuscino a forma di riccio. In questo caso però il tappeto non è imbottito, quindi è necessario utilizzare la palestrina su una superficie morbida come il letto o un divano oppure utilizzare un tappeto imbottito da mettere al di sotto della stessa. Si tratta di un giocattolo molto tecnologico: include infatti un pannello elettronico che permette, tra le altre funzioni, di collegarsi al lettore mp3 per fare ascoltare al bambino le nostre canzoni preferite. La palestrina è inoltre dotata di una barra di gioco alla quale sono legati sette pendenti: uno specchietto, degli anelli di plastica, una rana etc. Oltre alla connessione al lettore mp3, il pannello elettronico consente di attivare una luce multicolore con un effetto a dissolvenza, e di riprodurre fino a 25 minuti di musica e suoni continui.

 
palestra neonato Chicco
 

La Palestrina Baby Piano 4-in-1 di Fisher Price è invece utilizzabile a partire dai quattro mesi, ma risulta essere estremamente versatile e utilizzabile a lungo. La base è costituita da un tappetino morbido e colorato, mentre il pianoforte favorisce lo sviluppo tattile dei piedi e attiva una musica vivace. Anche in questo caso ci sono quattro modalità di utilizzo: gioco supino, gioco disteso sul pancino, gioco da seduto e gioco a passeggio. L’arco con i giocattoli contiene uno specchietto, un ippopotamo, un elefantino, un ranocchio e tanto altro, permettendo comunque di aggiungere altri sonagli; quando il bambino vorrà stare seduto o disteso sul pancino l’arco potrà essere abbassato permettendogli di guardarsi allo specchio e di interagire con il pianoforte. Anche in questo caso si tratta di un giocattolo che cresce con il bambino, permettendo un utilizzo in diverse fasi della vita.

Bisogna però fare attenzione a due particolari: il tappeto non è particolarmente grande né molto imbottito, rendendo dunque necessario l’utilizzo di un tappeto addizionale per i bambini più grandi oppure per i climi più freddi.

 
Palestrina bebè con suoni
 

Se invece preferite un prodotto più tradizionale, La mia prima palestrina di Bieco è quello che fa per voi. Si tratta di una palestrina realizzata interamente in legno, dotata di diversi anelli sulle barre laterali e di tre sonagli colorati attaccati a delle corde sulla barra centrale. Si tratta di un giocattolo che certamente riesce nell’obiettivo di fornire ai bambini degli stimoli visivi, tattili e auditivi, ma che soprattutto stimola la loro capacità di giocare e intrattenersi da soli: rispetto a una palestrina in plastica, infatti, si tratta certamente di un prodotto con una quantità minore di stimoli in quanto non vi sono né luci né musiche, ma che proprio per questo può essere maggiormente adatta ai bambini più tranquilli o che non gradiscono particolarmente i rumori forti. Nella confezione non è incluso alcun tappetino: bisognerà quindi assicurarsi di avere un tappetino imbottito su cui mettere la palestrina, oppure bisognerà posizionarla sul letto o su un divano. Si tratta di una struttura molto stabile e difficile da rovesciare, ma è sempre necessario sorvegliare i bambini durante l’uso. Per gli amanti del fai da te, è possibile costruirsela da soli.

 
palestra neonato in legno
 

Potrebbero interessarti anche...